Iscrizione e pagamento

Se siete interessati ad organizzare un soggiorno linguistico con noi, prima di tutto vi chiediamo di comunicarci:

– luogo, periodo e durata del soggiorno desiderato
– numero approssimativo dei partecipanti.

Una volta ricevute le vostre informazioni, faremo una prenotazione provvisoria per il vostro gruppo e vi spediremo il nostro preventivo. Vi chiediamo di informare i genitori e, appena ricevute le iscrizioni, comunicarci il numero definitivo dei ragazzi partecipanti.

Sulla base del numero di partecipanti, cominceremo ad organizzare il vostro soggiorno. Le scuole riceveranno il programma e la fattura proforma. La prenotazione verrà confermata con il pagamento della caparra confirmatoria di € 160,- per alunno.

Vi chiediamo di inviarci:

– alunni partecipanti
– informazioni utili sui ragazzi (eventuali allergie o intolleranze, esigenze particolari, ecc.).

Per annullamenti dopo aver ricevuto l’elenco e la caparra, ci riserviamo il diritto di trattenere la caparra confirmatoria di € 160,- a titolo di penale.

Questo avverrà solo se le cancellazioni comportano conseguenze significative per quanto riguarda l’organizzazione del gruppo (capacità dei pullman, numero di animatori, ecc.). Non sarebbe un problema se, per esempio, uno o due ragazzi si ammalano all’ultimo momento e non possono più partire – in questo caso verrà restituita la caparra.

In caso di partenza anticipata per motivi di malattia o infortunio di un partecipante, siamo disposti a restituire la somma proporzionale (somma dei giorni restanti, tolte le spese). Tale modo di procedere viene applicato solo in caso di malattia (non per ragioni di nostalgia di casa, ecc.) e verrà concordato individualmente con la scuola.

Dopo la partenza del gruppo vi invieremo la fattura definitiva (da pagare entro 10 giorni).

Sono a carico dell’autore eventuali danni arrecati all’alloggio/ all’arredamento/ a materiali/ecc.

Prezzi & Condizioni

Il prezzo indicato si intende per alunno (delle scuole elementari o medie) comprensivo di tutte le prestazioni previste nel programma (sistemazione, pensione completa, gite e attività a seconda del programma scelto, corso di tedesco, animatori di madrelingua tedesca, tasse e imposte austriache).

Non è incluso il viaggio di andata e ritorno Italia-Austria-Italia. (Su richiesta possiamo inviarvi un’offerta di una compagnia di trasporti locale.)

Per le scuole superiori c’è un supplemento (alloggio, ingressi, ecc.). Preventivo su richiesta.

Insegnanti accompagnatori

Per tutti i programmi: 1 insegnante per ogni 12 alunni paganti è gratis. Per ogni insegnante in più vi mettiamo in conto solo la pensione completa: € 180,- per persona per tutto il soggiorno.

Cari insegnanti!

Prima di tutto: grazie per l’interesse e l’organizzazione! La progettazione di un soggiorno linguistico non sarebbe possibile senza l’aiuto e l’impegno degli insegnanti! Vorremmo informarvi brevemente sul vostro soggiorno con In & Aut:

Durante tutto il soggiorno ci saranno i nostri animatori di madrelingua tedesca. Aloggeranno nella stessa pensione e organizzeranno il corso di tedesco e le attività pomeridiane e serali (ca. fino alle 22 h). Cercheranno di creare le condizioni ottimali per trascorrere insieme una settimana ricca di esperienze ed emozioni.

Naturalmente anche la vostra presenza sarà indispensabile per far sì che il soggiorno sia un successo. Voi conoscete i ragazzi e quindi sarete i primi a cui si rivolgeranno in caso di nostalgia, bisogni particolari, ecc.

Per voi insegnanti, un soggiorno linguistico può rappresentare una bella occasione per conoscere meglio i vostri alunni e vederli in un contesto diverso da quello scolastico di ogni giorno.

Una settimana riuscita è sempre il risultato della collaborazione tra animatori, insegnanti e alunni. Insieme riusciremo a vivere un’esperienza istruttiva e divertente!

Sulla nostra pagina internet www.settimanalinguistica.at si trovano informazioni per ragazzi e genitori: cosa devono portare i ragazzi, telefonate, ecc. Cliccare “Informazioni generali“.

Se volete sapere di più sul corso di tedesco, sulle attività, ecc. – consultate i link sulla pagina internet o scriveteci una mail inaut@inaut.at. Anche se avete altre domande, per esempio sui contributi (Regione) o sulle possibilità di sostegno finanziario (per famiglie in difficoltà), contattateci!

Cari genitori!

Cosa devono portare i ragazzi?

Documenti/ contanti
– documento d’identità, valido per l’espatrio
– tessera sanitaria per l’assistenza sanitaria all’estero (la tessera provinciale (=verde) non è valida all’estero)
– denaro per le piccole spese personali (cartoline, gelati, ecc). Consigliamo ca. 15,- per la settimana.

Abbigliamento
– consigliamo un abbigliamento pratico, indossabile a strati (pantaloni corti e lunghi, tshirt, felpe, costume da bagno,…)
– scarpe sportive, sandali, ciabatte (per la pensione)
– giacca a vento, K–Way, ombrello, cappello
– asciugamani!
– eventualmente asciugacapelli

Per le attività
– zaino, borraccia, crema solare, cappello
– occorrente per la piscina (costume, ciabatte, telo da piscina/ accappatoio, occorrente per la doccia – la cuffia non è obbligatoria)

Per le lezioni
– quaderno (A4), astuccio di scuola (provvisto di penna, matite, colori, …) e dizionario bilingue

Vi chiediamo inoltre cortesemente ma con convinzione di non portare somme di denaro spropositate, oggetti di valore e game boy, play stations e simili (perché i ragazzi perdono oppure dimenticano spesso le cose in giro…)!

Contatto telefonico/ Uso del cellulare:

Come posso contattare mio figlio/ mia figlia durante il soggiorno?
Ogni scuola stabilisce le sue regole in merito al contatto telefonico: se i ragazzi possono portare i loro cellulari o se gli insegnanti portano un cellulare della scuola.
Per motivi organizzativi, i numeri delle singole pensioni sono a disposizione solo per caso d’urgenza!

Posso anche chiamare direttamente sul cellulare di mio figlio/ mia figlia?
Se I ragazzi (purché se ne assumano la piena responsabilità) possono portare il proprio cellulare: L’uso sarà consentito solo negli orari stabiliti, di solito dalle ore 17.30 alle 18.30 e 19.30 – 20.00 h. Negli altri momenti il cellulare va tenuto spento. Gli insegnanti possono anche raccogliere i cellulari e restituirli ai ragazzi nelle ore stabilite.

Attenzione! Vi preghiamo di considerare che troppe telefonate possono aumentare la nostalgia di casa, specie nei ragazzi più giovani!

Visite dei genitori:

Posso venire a trovare mio figlio/ mia figlia durante il soggiorno linguistico?
Vi consigliamo per esperienza di non andare a vedere i vostri figli durante il soggiorno linguistico, perché la vostra visita potrebbe contribuire a provocare e/o aumentare la nostalgia di casa.
Se però dovete venire a prendere vostro figlio/ vostra figlia in anticipo (per un appuntamento importante), vi preghiamo di concordarlo prima con noi e con gli insegnanti.

Ciao ragazzi!

Partecipare ad una settimana linguistica è un’esperienza fantastica. Per approfittarne al massimo bisogna essere corraggiosi e curiosi di conoscere tante cose nuove: un nuovo posto con una nuova cultura, nuove tradizioni, persone nuove, cibi nuovi, … e, naturalmente, una nuova lingua!

Il soggiorno linguistico vi aiuterà a superare la paura di parlare in tedesco – confidate nelle vostre capacità e non abbiate mai vergogna di fare errori o chiedere aiuto! Sbagliando si impara e non potrete che migliorare!

Anche fuori dalle lezioni il soggiorno sarà un’esperienza nuova: Per esempio il cibo austriaco è diverso da quello italiano e si mangia presto rispetto all’Italia – cercate di adattarvi e cogliete l’occasione di scoprire nuovi gusti!

Passerete tutto il soggiorno con i vostri compagni, i vostri insegnanti accompagnatori e gli animatori di madrelingua tedesca – quindi, sarà anche una bella opportunità per conoscersi meglio e stringere nuove amicizie!

Naturalmente, passando tanto tempo insieme, bisogna anche rispettare certe regole di convivenza: cercate di attenervi alle regole stabilite e comportatevi sempre in modo responsabile e rispettoso nei confronti dei vostri compagni, degli insegnanti, degli animatori, delle strutture che vi ospitano e dell’ambiente!

Collaborando riusciremo a divertirci e vivere un’esperienza unica e indimenticabile insieme!

Visitate anche la nostra pagina facebook: Settimana Linguistica In & Aut

Animatori

Durante tutto il soggiorno saranno presenti i nostri animatori di madrelingua tedesca. Alloggeranno nella stessa struttura che ospita il gruppo e, oltre al corso di tedesco, svolgeranno anche le altre attività con i ragazzi: attività sportive, giochi, gite, animazione la sera, …

La maggior parte dei nostri animatori sono studenti di diversi istituti (pedagogia, lingue, psicologia, medicina, …), futuri insegnanti o insegnanti giovani. Sono tutti motivati e collaborativi ed hanno esperienza nel contatto con i giovani.

È previsto un animatore per ogni gruppo di 12 – 16 alunni. Gli animatori sono responsabili per il corso di tedesco e seguiranno i ragazzi nelle attività pomeridiane (sport, giochi, visite, ecc.) e serali (serata giochi, discoteca, karaoke, teatro, ecc. – fino alle 22 h).

Ma la nostra filosofia non è quella di offrire un programma di animazione da club vacanza che va seguito in modo rigoroso, dal mattino alla sera. Secondo noi, oltre ai momenti strutturati come le lezioni o le visite guidate, i giovani hanno anche bisogno di spazio e di momenti di tempo libero per giocare, socializzare e divertirsi.

Gli animatori organizzeranno il corso di tedesco, gite e giochi e cercano in tal modo di creare le condizioni ottimali per trascorrere insieme una settimana ricca di esperienze ed emozioni. Anche se la presenza dei nostri animatori alleggerirà il lavoro degli insegnanti italiani, una settimana riuscita è sempre il risultato della collaborazione tra animatori, insegnanti e alunni.

Il soggiorno linguistico sarà l’occasione ideale per imparare, divertirsi e anche per vivere un’esperienza condivisa tra insegnanti, alunni e animatori!

Corso di tedesco

Siamo un’agenzia viaggi, specializzata nell’insegnamento del tedesco per giovani. Organizziamo corsi di tedesco e collaboriamo con diverse scuole italiane dal 2000. Sviluppiamo i materiali per il corso di tedesco e parte del nostro team di base ha frequentato anche il corso di studi „Deutsch als Fremdsprache“ („Tedesco come lingua straniera“) presso la „Pädagogische Akademie“ ad Innsbruck / presso il “Goethe Institut”.

Il corso di tedesco viene svolto in modo ludico ed interattivo (conversazione, canzoni, giochi, …).

Oltre a ripetere e riattivare il tedesco imparato a scuola, cerchiamo a far parlare gli alunni ed a far sviluppare in loro un po’ di simpatia per la lingua tedesca. Imparano la lingua in un contesto autentico, naturale e divertente. Pertanto ci avvaliamo anche di metodi adatti d’insegnamento: moduli a scelta per approfondire diversi temi (canzoni, teatro, …), giochi, quiz, compiti divertenti, classe aperta, ecc.

Di solito, durante un soggiorno prevediamo 18 – 24 lezioni da 45 min. di tedesco. Si puo anche adattare il programma per 20 ore da 60 min. per ottenere il contributo della Regione. Su richiesta organizziamo anche un soggiorno per preparare l’esame Fit1 o Fit2.

Organizziamo fino a 6 unità al giorno in gruppi da 14 a 16 alunni. Il corso si terrà all’interno dell’alloggio.

L’ultima sera ogni alunno riceve un attestato che certifica la sua partecipazione al corso di tedesco.

Sistemazione e cibo

I gruppi sono sistemati in pensioni per giovani. Una parte delle camere dispone di doccia/WC, l’altra parte di lavabo (doccia/WC sul corridoio). I ragazzi sono sistemati in camere da 2 – 6 letti, gli insegnanti in camere doppie (secondo disponibilità singole) con doccia/WC. In generale, durante un soggiorno linguistico, non ci sono altri clienti nella pensione. Gli animatori di In&Aut alloggeranno nella stessa struttura che ospita il gruppo.

È inclusa la pensione completa con colazione (con müsli, cereali, succo,…), pranzo (2 portate) e cena (3 portate).

Vaccinazioni, allergie, medicinali:

Se certi ragazzi hanno bisogno di cibo speciale (senza latte, pesce, maiale, ecc.), informateci per favore! In generale non è un problema adattare il cibo per loro.

Se si tratta di alimentazione speciale (come ad esempio senza glutine) vi preghiamo di portare gli alimenti speciali (pane, pasta o dolci) per i ragazzi, che saranno preparati specialmente per loro! La pensione si prenderà cura del resto (frutta, verdura, riso …).

Responsabilità

Ogni anno entro 2000 e 2500 ragazzi vengono da noi per vivere l’esperienza del soggiorno linguistico e, naturalmente, siamo consapevoli della responsabilità che ci assumiamo. Faremo di tutto per garantire la massima sicurezza dei ragazzi: Gli animatori e gli insegnanti saranno presenti 24 ore su 24 per tutto il soggiorno. Nelle gite ci sarà almeno un adulto per ogni 10 ragazzi. All’inizio del soggiorno spiegheremo le regole della casa e le regole di comportamento per il soggiorno. Nelle varie attività segnaleremo sempre gli eventuali rischi (in piscina, in montagna, ecc.).

Comunque non è possibile controllare sempre tutti i ragazzi – a volte avranno anche del tempo libero che passeranno da soli o con i loro amici – e quindi è praticamente impossibile proteggere tutti i ragazzi sempre da ogni pericolo e evitare ogni possibile incidente o ferita.

I ragazzi sono tenuti a collaborare e ad attenersi alle regole stabilite in modo da garantire la sicurezza propria e degli altri. Vi garantiamo di svolgere le attività nella massima sicurezza e sotto stretta sorveglianza, ma, in caso di incidenti o infortuni alla persona o perdita o danni a beni o oggetti personali, decliniamo ogni responsabilità (Si consiglia di non portare oggetti di valore!).

Referenze

Se volete sapere come lavoriamo, contattate (una scelta delle scuole con chi collaboriamo):

IC Folgaria – Lavarone – Luserna: Sig.ra Sonia Sartori
IC Vigolo Vattaro: Sig.ra Maria Rosa d. Gasperi, Sig.ra Anna Prighel
IC Chiese di Storo: Sig.ra Michela Zontini
IC Borgo Valsugana: Sig.ra Donatella Giacomelli
IC Strigno e Tesino: Sig.ra Neva Fabris
IC Baselga: Sig.ra Letizia Avancini
IC Pergine 1: Sig.re Mauro Cristelli
IC Taio: Sig.ra Luciana Stancher
IC Ponte Arche: Sig.ra Anita Erspamer
IC Telve: Sig.ra Patrizia Roepele
IC Tione: Sig.ra de Lazzari Paola, Sig.ra Eugenia Parisi
IC Povo: Sig.ra Alessandra Zobele
IC Levico: Sig.ra Angela Occhino
Collegio Arcivescovile di Trento e Rovereto: Sig.ra Giovanna Ognibeni, Sig.ra Barbara Battisti
IC Mezzolombardo: Sig.ra Antonietta Occhino
IC Bassa Val di Sole / Male: Sig.ra Annalisa Pancher
IC Revò: Sig.ra Beate Sokolowski
IC Mezzacorona: Sig.ra Lorenza Genetti
IC Val Rendena / Pinzolo: Sig.ra Giulia Cantonati
IC Rovereto Est: Sig.re Sergio Amadori
IC Trento 3: Sig.ra Ilaria Zanotti
IC Lavis: Sig.ra Michela Ugolini
IC Isera Rovereto: Sig.ra Maria Azzolini
IC Ledro Bezzecca: Sig.ra Marzulli Rosanna,
IC Pergine 2: Sig.ra Mimi Squilacci
IC Civezzano: Sig.ra Marisa Grassi
IC Riva 2: Sig.ra Viviana Cazzolli, Sig.ra Agnese Meneghelli
IC Primiero: Sig.ra Daniela Zeni
IC Tuenno: Sig.ra Rita dell’Eva
IC Ala: Sig.ra Cinzia Maistri, Sig.ra Rita Stimpfl
Istituto Sacro Cuore, Trento: Sig.ra Elisa Pontalti

IC Via divisione Julia (UD): Udine, Sig.re Andrea Freschi
IC Comeglians (UD): Sig.ra Chiara Locatelli, Sig.ra Sabrina Volpe
IIS „Caterina Percoto“ (UD): Sig.ra Simonetta Contarin
Educandato Statale – Collegio Uccellis (UD): Sig.ra Erika Lirusso, Sig.ra Helga Pleschberger

IC Serena di Treviso (TV): Sig.re Antonio Favale
IC Quinto (TV): Sig.re Ezio Buffon
IC Casteller Paese (TV): Sig.ra Elena Milanese
IC „E. Toti“, Musile di Piave (VE): Sig.ra Barbara del Vecchio
IC Italo Calvino (VE): Sig.ra Alessandra Fontana

IC Croce – G. Galilei, Casalecchio di Reno (BO): Sig.ra Rosa Mongelli
IC 01, Bologna: Sig.ra Brunella de Raffele
IC 09, Bologna: Sig.ra Silvia Pozzo Balbi
IC 16, Bologna: Sig.ra Alessandra di Luzio

IC Bertazzolo, Mantua (MN)
: Sig.ra Giulia Marini

IIS „E. Montale“, Tradate (VA): Sig.ra Donatella Barenghi

Downloads

Qui trovate informazioni in merito al vostro soggiorno:

Settimana Linguistica 2018
Informazioni per i genitori (fra poco)